ULTIME-NEWS
  1. Le Sirene tornano in campo contro Erice
  2. La Poseidon kr c’è
  3. le Sirene vincono e convincono
  4. Non si fermano le sirene della Poseidon Crotone
  5. La Poseidon Crotone non sbaglia

Il primo derby calabrese è della Poseidon Crotone

Anteprima

Domenica positiva per la Poseidon Crotone che vince il suo primo derby regionale della stagione contro la Reghion di Reggio Calabria, con il punteggio di 3/0 davanti ad un Palakro gremito. Come ogni volta i tifosi delle sirene hanno supportato la squadra, ma anche in questa domenica il Rotary Club di Crotone, a cui è stato donato intero incasso a supporto della loro iniziativa “End Polio Now”.

Mister Asteriti conferma il sestetto e rotazione che aveva ottimamente giocato nella ultima partita, che vede Cesario e Biscardi a supportare sia l’attacco che la ricezione insieme al libero Maggipinto, con la diagonale Gernone – Misceo e i centrali Greco e Cosentino. In risposta Mister Pellegrino si affida all’esperienza in regia di Surace e al gioco delle sorelle Speranza.

L’inizio del set sembra equilibrato anzi il Crotone si presenta nervoso non riuscendo a mostrare la sua solita concretezza sia in fase di ricezione che difesa. A metà set sul punteggio di 9/12, un time out chiamato dalla panchina rossoblù e due attacchi chirurgici di capitan Cesario lanciano la rimonta del Crotone supportata in fase d’attacco da Misceo e Greco, che prima raggiunge e infine supera la squadra Reggina, aggiudicandosi il set 25/20.

La vittoria in rimonta del primo set, dimostrazione della forza e grinta delle Sirene, supportato dal caloroso tifo del pubblico del Palakro, che si conferma l’uomo in più per la squadra di mister Asteriti. Gli attacchi di Misceo 18 punti (MVP con 50% di positiva in attacco) e Biscardi Top Scorer con 20 punti spaccano il set ed il morale delle due squadre, portano alla vittoria per la formazione di casa anche il secondo set, lasciando solo 11 punti alla formazione avversaria.

Con il doppio vantaggio in tasca il Crotone si approccia al 3° set, con minore grinta, subendo la voglia di rivalsa delle ospiti che cambiano ruoli e iniziano il set con piglio diverso, 4/9 il parziale del set, quando Mister Asteriti chiede Time Out per provare a spronare le sue ragazze ad uscire dal tunnel in cui si sono cacciate. Al rientro in campo Cesario forza le battute e insieme a Maggipinto diventa per 10 minuti insormontabile, il Crotone riagguanta la squadra di Reggio che sembra non avere più benzina. Cosentino diventa protagonista di una aziona decisiva con prima un muro efficace, seguito da contrattacca che porta il punteggio in parità 16/16. Gernone in regia torna a servire le palle giuste per favorire gli attacchi di Greco (9 punti finali) e delle altre attaccanti Misceo e Biscardi che chiudono set e partita.

Mister Asteriti: partita alla vigilia difficile, un derby è sempre un derby, partiti contratti poi ci siamo sciolti e abbiamo fatto il nostro gioco, portando a casa 3 punti d’oro, ora pensiamo alla prossima sabato a Catania

Dettagli

Data Ora
25 Ottobre 2022 9:03