ULTIME-NEWS
  1. Continua il lavoro della pallavolo Crotone femminile
  2. Aria frizzante nella Pallavolo Crotone
  3. Lavora senza sosta la Pallavolo Crotone Femminile
  4. Tutto lo staff al completo da pochi giorni è al lavoro per preparare la stagione boom
  5. LA FIPAV CHIUDE UFFICIALMENTE LA STAGIONE 2019-2020

Rassegna Stampa

Comunicato Stampa
20 Ottobre 2012
Comunicato Stampa 20 Ottobre

Comunicato StampaComunicato Stampa 20 Ottobre

Conferenza Stampa di Presentazione Pallavolo Crotone – Stagione 2012-2013

La Pallavolo Crotone Femminile sta per iniziare il suo 33° anno consecutivo di attività, un vero e proprio record non solo per quanto riguarda il periodo di attività ma anche i risultati fino ad ora ottenuti.

Solo lo scorso anno la Società con tutte le sue squadre ha disputato qualcosa come più di 100 partite ufficiali, 30 di serie C, raggiungendo un onorevole 2° posto e vincendo la coppa calabria. Altrettanto positivi sono stati i risultati con la 1° divisione e la 2° divisione che hanno permesso alle giovanissime atlete guidate dai rispettivi allenatori di ottenere poi risultati lusinghieri anche nelle categorie giovanili, come la finale regionale sia under 13 che under 14.
Comunicato Stampa
15 Ottobre 2012
Comunicato Stampa 15 Ottobre

Comunicato StampaComunicato Stampa 15 Ottobre

Mandelli RC – Metal Carpenteria Crotone 3-0 25-13 25-20 25-17

Sconfitta all’esordio per le ragazze della pallavolo crotone che in piena emergenza (assenti Pesce, Liviera e Catalano) non riesce ad arginare le offensive delle reggine del Mandelli che così sfruttano l’occasione e fanno bottino pieno rifilando un 3-0 che assegna 3 punti ad una classifica che per ora è solo alla prima giornata.

Mister Asteriti schiera la migliore formazione possibile, capitan Pioli in posto 4 in coppa con Vrenna, così come i centrali oltre all’esordiente e giovanissime Previtera anche Ambrosio alla sua prima partita di volley in assoluto, mentre in regia ed opposto le sorelle Reale, dall’altra parte la regia di sergi mandava all’aria i piani tattici del Crotone venive spiazzato spesso a muro e lasciava varchi penetrati dagli attacchi delle reggine, in evidenza la sempre verde Koullou ma è stata tutta la squadra reggina a mettere subito le carte in tavola e partire di slancio.